Categorie
Consulenza Finanziaria

Finanziamenti Bancari e Operazioni Straordinarie

Spesso le aziende si trovano a dover aver a che fare con finanziamenti bancari e operazioni straordinarie.

E’ dunque necessaria la figura di un consulente che guidi e assista l’azienda passo dopo passo nei finanziamenti bancari e operazioni straordinarie.

Il consulente, però, deve essere un professionista a 360°. Questo significa che deve essere in grado di gestire ogni imprevisto e padroneggiare non solo le operazioni “ordinarie”, ma anche quelle di carattere straordinario.

Ma che cosa intendiamo per Operazioni Straordinarie?

Quando parliamo di operazioni straordinarie ci riferiamo ai conferimenti, cessioni ed acquisizioni di aziende o di rami, fusioni e scissioni, creazioni di gruppi societari, così come operazioni di trasformazione.

Oltre a queste attività, le operazioni straordinarie possono includere anche tutti quei momenti critici come liquidazioni.

Qual è il nostro contributo per le operazioni straordinarie?

operazioni straordinarie

Nell’ambito delle attività di consulenza, forniamo assistenza ai nostri clienti anche quando si presentano esigenze od iniziative di carattere straordinario.

Come anticipato precedentemente, parliamo di conferimenti, cessioni ed acquisizioni di aziende o di rami, fusioni e scissioni, creazioni di gruppi societari, così come operazioni di trasformazione.

A queste principali attività si affianca anche l’assistenza per permettere all’Azienda cliente di accedere a mercati e/o attività regolamentati da organismi vigilatori.

Inoltre, affianchiamo i nostri clienti anche in momenti critici come possono essere le liquidazioni piuttosto che le procedure di concordato preventivo.

Comunque, alle operazioni straordinarie affianchiamo un’attività di consulenza che potremmo definire straordinaria: attraverso l’utilizzo di un apposito software mettiamo in condizione i nostri clienti di attuare attente politiche di controllo di gestione.

Proprio grazie a questo software, le aziende saranno in grado di beneficiare di procedure attente a monitorare i propri risultati in tempo reale permettendo di effettuare scelte avvedute e supportate da informazioni tempestive.

Qual è il nostro contributo per i Finanziamenti Bancari?

finanziamenti bancari

Accanto alle attività professionali istituzionali e nei vari settori di operatività, accompagniamo i nostri clienti presso il sistema bancario e finanziario alla ricerca delle più adeguate fonti e forme di finanziamento necessarie a sostenere lo sviluppo aziendale.

Individuiamo le soluzioni più idonee a ciascuna azienda rispettando le singole peculiarità. 

Queste soluzioni contemplano anche quelle necessarie per iniziative più complesse e/o straordinarie, come ad es. il Project-Finance.

A completamento di tali attività affianchiamo i nostri clienti in tutte le attività necessarie alla redazione degli appositi memorandum informativi, BP, fino alla predisposizione di IBR.

Il sistema bancario di riferimento contempla le principali banche operanti a livello nazionale, come le realtà delle banche territoriali.

A questi affianchiamo tutte le realtà pubbliche a sostegno dell’economia nazionale come il gruppo CdP con Sace ed MCC, unitamente alle finanziarie regionali così come ai consorzi fidi.

Vuoi saperne di più sui nostri servizi per finanziamenti bancari e operazioni straordinarie?

Iscriviti alla nostra Newsletter qui in basso per rimanere aggiornato/a sulle opportunità in ambito economico e finanziario.

Per qualsiasi dubbio o informazione non esitare a contattarci.

Categorie
Consulenza del Lavoro

Consulenza del Lavoro: l’importanza delle Risorse Umane

Da sempre il settore delle risorse umane con la consulenza del lavoro rappresenta il segmento più vasto della realtà imprenditoriale nonché uno dei più importanti, giacché riguarda le risorse più preziose di un’azienda, ovvero la forza lavoro.

È proprio grazie all’organizzazione e alla gestione del personale che un’azienda può incrementare i suoi profitti, conseguendo gli obiettivi prefissati.

Il nostro servizio di consulenza propone soluzioni per conciliare le necessità dei lavoratori con quelle dell’impresa.

Cos’è l’HRM

La gestione delle Risorse Umane (HRM), è un elemento fondamentale per qualsiasi tipo di azienda.

Se in passato l’HRM aveva un’accezione e una funzione puramente amministrativa, oggi rappresenta una vera e propria strategia.

Le risorse umane, infatti, costituiscono la forza lavoro dell’azienda e affinché l’azienda sia profittevole occorre che i dipendenti siano inseriti in un contesto che gli permetta di dare il massimo.

Accanto alla funzione strategica, però, vi è la funzione amministrativa di questo settore.

E’ proprio in questo caso che è necessaria la figura di un consulente del lavoro che gestisca tutte le attività burocratiche e amministrative relative al personale.

Employer Branding

L’Employer Branding rappresenta la parte strategica che sta dietro alle alla gestione delle risorse umane.

Con questo termine ci si riferisce proprio al fatto che attività a sostegno della qualità del lavoro, come attività di welfare e benefit, forniscono un valore aggiuntivo al nome dell’azienda.

Un ambiente lavorativo sano ed inclusivo è un punto strategico. Questo perché l’azienda potrà puntare su alti livelli di attraction. Per attraction si intende la capacità di un’azienda di attirare potenziali talenti presenti sul mercato. Altro punto strategico è dato dalla retention. Un ambiente lavorativo ottimale eviterà alti tassi di turnover, ovvero che i propri talenti abbandonino l’azienda per andare altrove.

Tuttavia, affinché vi sia un’ottima politica di employer branding, c’è bisogno che dietro ci sia un’amministrazione efficiente.

Per questo, è essenziale un consulente esperto che si occupi di tutte le attività inerenti all’elaborazione paghe e contributi, all’amministrazione del personale e alla consulenza del lavoro.

I nostri servizi di consulenza:

consulenza del lavoro

Omnia Consulting Italia è in grado di rappresentare il consulente del lavoro adatto alle esigenze della tua azienda.

Nello specifico ci occupiamo di:

Elaborazione paghe e contributi:

L’attività di elaborazione paghe, riguarda:

  • Cedolini paga (elaborazione e stampa)
  • Redazione del LUL (libro unico del lavoro)
  • Calcolo contributi mensili enti previdenziali e assistenziali
  • Conguagli fiscali di fine rapporto e di fine anno
  • Modello uniemens ed invio telematico mensile
  • Modello F24 (redazione, stampa ed eventuale invio telematico per addebito sul c/c dell’azienda)
  • Prima nota salari e stipendi
  • Prima nota con riepiloghi per qualifica, centro di costo, filiali o eventuali altre ripartizioni
  • Gestione previdenza complementare (calcolo quote da versare ai fondi, compilazione distinte)
  • Prospetto ratei (maturazione mensile e annuale)
  • Prospetto T.F.R. (accantonamento mensile e annuale)
  • Modelli CU – compilazione, verifica ed invio telematico
  • Modello 770 – compilazione, verifica ed invio telematico
  • Denuncia delle retribuzioni ed autoliquidazione INAIL

Amministrazione del personale:

Le attività di amministrazione del personale riguardano:

  • Aperture di posizioni contributive INPS e assicurative INAIL
  • Compilazione ed invio agli enti competenti delle denunce di infortunio
  • Redazione lettere contestazioni disciplinari
  • Contratti di apprendistato e assunzioni con sgravi contributivi
  • Collocamento obbligatorio disabili
  • Comunicazioni di assunzione / trasformazione / cessazione all’Anpal
  • Elaborazione budget del personale
  • Prospetto informativo disabili
  • Richieste visite fiscali
  • Verifica Domande di Assegni Nucleo Familiare e determinazione dell’importo da corrispondere
  • Verifica del modello per le detrazioni fiscali dei lavoratori
  • Monitoraggio Ferie, ROL ed Ex Festività, fornendo prospetti con ratei residui da esaurire nel rispetto delle disposizioni di legge

Consulenza del Lavoro

La consulenza del lavoro, a titolo esemplificativo, riguarda:

  • Assistenza e rappresentanza dell’azienda nelle vertenze derivanti dai rapporti di lavoro dipendente;
  • Assistenza e rappresentanza in sede di contenzioso con gli Istituti Previdenziali, Assicurativi e Ispettivi del Lavoro;
  • Analisi dei costi del personale.

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità in ambito finanziario ed economico?

Iscriviti alla nostra Newsletter qui in basso.

Per qualsiasi dubbio e/o informazione non esitare a contattarci.

Categorie
Consulenza Fiscale

La Consulenza Fiscale che fa per te

Grazie ai numerosi anni di esperienza nei vari ambiti di consulenza, Omnia Consulting Italia è in grado di fornire la consulenza fiscale che fa per te.

Che cos’è?

Le Imprese devono essere agili per affrontare e gestire i repentini cambiamenti dello scenario competitivo, delle nuove tecnologie e le sempre più frequenti novità normative e regolamenti.

Il consulente fiscale è quella figura competente in tutte quelle tematiche che riguardano gli adempimenti che un cittadino o una azienda devono versare allo stato o alle amministrazioni pubbliche locali.

Nella gestione di un’Impresa ciò significa realizzare una governance integrata delle attività e degli adempimenti amministrativi.

Questo serve a tradurre in procedure interne il contesto generale così eterogeneo e mutevole. Tutto ciò incide quindi sugli adempimenti contabili, fiscali e tributari.

Perché è importante?

consulenza fiscale

Nel corso della loro vita le Imprese hanno bisogno di una conduzione che le indirizzi verso le scelte economiche ed organizzative più efficienti e che suggerisca pianificazioni fiscali personalizzate per ottenere i maggiori vantaggi possibili.

La consulenza fiscale che viene proposta dai nostri commercialisti non si esaurisce quindi nella mera attività di assistenza contabile e di intermediari abilitati. Assicuriamo un’assistenza costante per ogni questione anche le più complesse. Il tutto anche fino alla rappresentanza innanzi alle competenti autorità territoriali fiscali nell’eventualità di un contenzioso tributario.

Affidabilità, precisione ed aggiornamento sono i valori trainanti che guidano il nostro team. Accompagniamo Imprenditori e Liberi Professionisti verso la scelta della soluzione fiscale e tributaria più adatta alle proprie necessità. Li affianchiamo, fornendo tutti gli strumenti necessari per una scelta consapevole, condivisa e vantaggiosa.

Garantiamo alla nostra Clientela consulenza ed aggiornamento continuo sulle novità fiscali per sfruttare al meglio ogni opportunità.

Concretamente, in cosa consiste la nostra consulenza fiscale?

Nello specifico, quando parliamo di consulenza, ci riferiamo in particolare a:

  • Contabilità e predisposizione del bilancio di esercizio,
  • Assistenza e consulenza in materia di imposte dirette e indirette;
  • Servizi telematici per l’espletamento degli adempimenti fiscali;
  • Consulenza e assistenza in materia societaria, sia nelle attività ordinarie che in quelle straordinarie;
  • Assistenza nel contenzioso tributario;
  • Assistenza nelle verifiche fiscali e nelle definizioni delle controversie;
  • Revisione legale, stime di valore e perizie;
  • Trasferimento/acquisizione di partecipazioni.

Il nostro team di esperti affiancherà te e la tua azienda in tutte queste attività. Proprio grazie alla nostra esperienza, siamo in grado di rappresentare una guida valida e competente per la tua azienda.

Oltre alla consulenza fiscale, infatti, ci occupiamo di altri ambiti di consulenza, quali: consulenza fiscale, legale, del lavoro, finanza agevolata, finanziamenti bancari, operazioni straordinarie e controllo di gestione ed area Agri-Food.

Possiamo così fornirti un servizio di consulenza a 360° che ti permetterà di cogliere tutte le opportunità presenti sul mercato ed evitare le minacce provenienti dall’esterno.

Per questo, ti consigliamo di iscriverti alla nostra Newsletter qui in basso per tenerti aggiornato su tutte le news in ambito economico e finanziario.

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci!

Categorie
Area Agri-Food

Come Innovare la tua azienda Agricola: Incentivi, Microcredito e Comunicazione

In un’epoca in cui il mondo diventa sempre più digitale è necessario per qualsiasi tipo di azienda pensare all’innovazione digitale e tecnologica. Per questo, è importante sfruttare tutte le opportunità che si presentano (Incentivi, Microcredito, Comunicazione) per innovare e far crescere la tua Azienda Agricola.

L’innovazione, infatti, non riguarda soltanto le tecniche produttive, ma anche tutti quei beni immateriali, come il mondo digitale, che aumentano enormemente l’appeal della tua azienda agricola.

Innovare porta con sé sempre dei cambiamenti positivi che conferiscono molti vantaggi per la tua azienda. Tuttavia, l’innovazione deve essere sempre coerente con la Mission e Vision della tua azienda.

Questo valore aggiuntivo dato dall’innovazione non dipende solo dal miglioramento tecnologico inerente alla produzione, ma anche da aggiornamenti che riguardano il Digital Marketing.

Per innovare e dunque far crescere la tua azienda agricola ti propongo alcuni consigli che potranno esserti utili

Lavora sulla comunicazione

Molto spesso, una comunicazione inefficace o scorretta porta alla perdita di importanti opportunità di vendita e profitti.

Una comunicazione errata

Se non c’è comunicazione, infatti, non sarai in grado di raggiungere nuovi clienti e la tua azienda agricola non sarà in grado di crescere e ampliarsi in nuove aree di mercato. Se da un lato è molto importante tenersi stretti i propri clienti, dall’altro, in un periodo di crisi quale quello che stiamo vivendo attualmente, sarebbe un errore trascurare potenziali clienti presenti nel marcato.

Contemporaneamente, una comunicazione errata, potrebbe avere un effetto contrario a quello sperato e spingere potenziali clienti a non volere acquistare i prodotti della tua azienda. Per questo, nella realizzazione di annunci ti invitiamo a prestare attenzione a non cadere in errori culturali che potrebbero pregiudicare la riuscita della tua campagna.

Un esempio di “cattiva comunicazione”: il caso Dolce & Gabbana in Cina:

Per promuovere un’importante sfilata a Shanghai, D&G ha pensato di realizzare una campagna mischiando elementi italiani e quindi occidentali ad elementi culturali cinesi.

Nei tre video incriminati si vede una modella cinese assaggiare per la prima volta un pezzo di pizza, un piatto di spaghetti e infine un cannolo, usando le bacchette (con le ovvie difficoltà del caso), il tutto arricchito da diversi stereotipi con cui il mondo occidentale guarda alla Cina, come musiche tradizionali e decorazioni.

Questi video hanno ovviamente suscitato scandalo in Cina, al punto che i consumatori cinesi e, potenziali clienti, hanno deciso di boicottare la casa di moda e portando i due stilisti a scusarsi pubblicamente con il popolo cinese per cercare di evitare enormi perdite.

Non temere di essere originale

Tuttavia, questo non vuol dire che non bisogna osare. Al contrario, un’ottima strategia è proprio quella di puntare sull’originalità, ma non cadere in un’ironia che potrebbe essere offensiva.

La semplicità ripaga

Altro consiglio, è quello di puntare sulla semplicità delle informazioni trasmesse. Il pubblico online cerca informazioni nella maniera più semplice e veloce possibile. Un linguaggio troppo formale e frasi troppo lunghe potrebbero compromettere la corretta recezione del messaggio.

Incentivi ed agevolazioni per Beni Strumentali

Con la Nuova Sabatini il MISE permette alle PMI di erogare agevolazioni, attraverso importanti contributi, utili per investimenti in attrezzature, impianti, macchinari e, più in generale beni strumentali.

Tra questi beni è compreso anche il mondo digitale: hardwaresoftware. In questo modo, le piccole e medie imprese (incluse le aziende agricole) possono permettersi di acquistare beni produttivi all’avanguardia.

A questi contributi possono accedere anche le aziende agricole, sfruttando così l’opportunità di acquistare macchinari e beni strumentali che altrimenti piccole aziende non sarebbero state in gradi di permettersi.

L’obiettivo della misura, infatti, è proprio quello di stimolare la crescita delle micro, piccole e medie imprese favorendone l’innovazione.

Questa misura rappresenta un enorme vantaggio in quanto, come si legge all’inizio del paragrafo, i contributi non riguardano solo i beni materiali, ma anche i beni immateriali come software.

Per questo, la tua azienda potrà avere i fondi necessari per sviluppare una strategia a 360° che vada ad innovare sia le tecniche produttive, ma anche la comunicazione.

Microcredito Rurale

Il microcredito è uno strumento finanziario che ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria di coloro che presentano difficoltà di accesso al credito tradizionale perché non dispongono di sufficienti garanzie.

Come si legge nel sito ufficiale dell’Ente Nazionale per il Microcredito, “Non si tratta semplicemente di un prestito di piccolo importo, ma di un’offerta integrata di servizi finanziari e non finanziari. Ciò che contraddistingue il microcredito dal credito ordinario è l’attenzione alla persona, che si traduce con l’accoglienza, l’ascolto e il sostegno ai beneficiari dalla fase pre-erogazione a quella post-erogazione, nonché la particolare attenzione prestata alla validità e alla sostenibilità del progetto”.

Chi può ottenere il finanziamento?

Una microimpresa agricola, in particolare:

  • Lavoratori autonomi titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  • Imprese individuali titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  • Società di persone, società tra professionisti, s.r.l. semplificate e società cooperative, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti”.

Come si può utilizzare il finanziamento?

  • Acquisto di beni (incluse le materie prime necessarie alla produzione dei beni o servizi e le merci destinate alla vendita) o servizi connessi all’attività;
  • Pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti soci lavoratori;
  • Sostenimento dei costi per corsi di formazione aziendale;
  • Operazioni di liquidità (dietro presentazione di idonea documentazione comunque attestante la pertinenza all’operazione della spesa sostenuta);
  • No ristrutturazione del debito.

Come ricevere questi incentivi?

Omnia Consulting Italia può rappresentare il consulente finanziario adatto per la tua azienda nella presentazione della domanda per questa misura e nell’assistenza per la gestione delle agevolazioni. Il nostro team di esperti, infatti, opera da quasi vent’anni in molteplici ambiti di consulenza, quali: consulenza fiscale, legale, del lavoro, finanza agevolata, finanziamenti bancari, operazioni straordinarie e controllo di gestione ed area Agri-Food.

La nostra mission consiste nel trovare le soluzioni migliori ai singoli problemi e alle difficoltà che i nostri clienti incontrano giorno dopo giorno. Proprio per questo, la nostra azienda si distingue per le grandi capacità di Problem Solving dei nostri professionisti. 

Per qualsiasi dubbio e/o informazione non esitate a contattarci.

Categorie
Consulenza Finanziaria

Finanziamenti a Tasso Zero per le Nuove Imprese

Accanto al Contributo a Fondo Perduto del Decreto Sostegni, le nuove imprese hanno la possibilità di affiancare finanziamenti a tasso zero.

Il bando “Nuove Imprese a Tasso Zero” rappresenta dunque un’ottima opportunità per tutte quelle imprese operative fino a 60 mesi.

Ma che cos’è il bando “Nuove Imprese a Tasso Zero”?

Nuove Imprese a Tasso Zero

Nuove Imprese a Tasso Zero è l’incentivo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle PMI composte maggiormente o totalmente da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età

La manovra, dunque, ha l’obiettivo di aiutare in un periodo così complicato i giovani che si affacciano o che sono già presenti nel mercato del lavoro. Oltre a ciò, è anche a sostegno delle donne di tutte le età con l’obiettivo di colmare lo squilibrio di genere presente nel nostro paese.

I finanziamenti sono volti alle imprese con progetti di investimento che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

In che cosa consistono le agevolazioni?

agevolazioni nuove imprese

Le agevolazioni previste sono volte alle imprese costituite da non più di tre anni e a quelle costituite da almeno 36 mesi e non più di 60 mesi di anzianità, con alcune differenze nel totale dell’investimento e del contributo a fondo perduto.

Vediamo nel dettaglio:

Finanziamenti per imprese costituite da non più di tre anni

Le imprese costituite da non più di tre anni, possono presentare progetti di investimento fino a 1,5 milioni di euro. Inoltre, possono contare su un mix di finanziamento fino al 90% del totale della spesa ammissibile. Il contributo a fondo perduto della stessa, però, non può essere superiore al 20% delle spese di investimento.

Ecco alcuni esempi di spese del piano d’impresa proposti da Invitalia:

  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici e servizi per l’ICT
  • Brevetti, licenze e marchi
  • Consulenze specialistiche (5% investimento ammissibile)
  • Spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento
  • Spese per la costituzione della società

Finanziamenti per imprese costituite da almeno 36 mesi e non più di 60

Le imprese costituite da almeno 36 mesi e non più di 60, invece, possono presentare progetti con spese di investimento fino a 3 milioni di euro, per realizzare nuove iniziative o ampliare o modificare attività già esistenti. Anche per queste aziende c’è un mix di finanziamento fino al 90% del totale della spesa ammissibile. Il contributo a fondo perduto, però, non può superare il 15%.

Ecco alcuni esempi di spese del piano d’impresa proposti da Invitalia:

  • Acquisto di immobili solo nel settore turistico (40% investimento ammissibile)
  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici
  • Brevetti, licenze e marchi.

Come presentare domanda

domanda nuove imprese a tasso zero

A partire dal 19 maggio 2021 sarà possibile presentare domanda di agevolazione con i nuovi criteri introdotti dalla Circolare n. 117378 dell’8 aprile 2021 – e successivamente modificata nella parte relativa all’allegato A –  della Direzione generale per gli incentivi alle imprese – Ministero dello sviluppo economico.

Le domande verranno valutate secondo la data di presentazione. Tuttavia, la velocità di presentazione non è un criterio sufficiente per la valutazione.

Infatti, la stessa avviene in due step. Il primo prevede l’analisi e la verifica dei requisiti che permettono l’accesso a tali finanziamenti. Il secondo step, invece, è l’esame in merito.

Per quanto riguarda la prima fase, il richiedente deve dimostrare la coerenza del progetto proposto dal punto di vista tecnico-produttivo per la realizzazione dell’attività imprenditoriale.

La domanda si presenta esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.

Il piano d’impresa deve contenere i dati anagrafici e il profilo del richiedente, la descrizione dell’attività proposta e gli elementi utili a determinare il costo del programma, l’analisi del mercato e relative strategie.

Inoltre, è previsto un punteggio aggiuntivo per i programmi di investimento che prevedono l’introduzione di soluzioni innovative.

Comunque, potrai trovare tutti i criteri di valutazione nel documento del 20 aprile.

Hai bisogno di assistenza?

La presentazione della domanda poterà sembrarti un processo ostico e confusionario. Per questo, Omnia Consulting Italia è in grado di rappresentare il consulente adatto alle tue necessità.

Il nostro team di esperti, infatti, opera da quasi vent’anni in molteplici ambiti di consulenza, quali: consulenza fiscale, legale, del lavoro, finanza agevolata, finanziamenti bancari, operazioni straordinarie e controllo di gestione ed area Agri-Food.

La nostra Mission consiste nel trovare le soluzioni migliori ai singoli problemi e alle difficoltà che i nostri clienti incontrano giorno dopo giorno. Proprio per questo, la nostra azienda si distingue per le grandi capacità di Problem Solving dei nostri professionisti.

Per maggiori informazioni e per tenerti aggiornat* su tutte le novità sui bandi e sulle agevolazioni presenti non esitare a contattarci e ad iscriverti alla nostra Newsletter qui in basso!

Categorie
Area Agri-Food

Agricoltura 4.0 e Credito d’Imposta

A differenza del passato, oggi quando si parla di settore agricolo è inevitabile parlare di Agricoltura 4.0 e di tutti i benefici che ne derivano.

E’ dunque un’opportunità per le aziende agricole aggiornarsi dal punto di vista digitale per godere di tutti i vantaggi derivanti dall’agricoltura 4.0.

Che cos’è?

Agricoltura 4.0

L’agricoltura 4.0, anche detta, Agricoltura di Precisione è una strategia di gestione dell’attività agricola con la quale i dati vengono raccolti, elaborati, analizzati e combinati con altre informazioni. Tutto ciò col fine di orientare le decisioni in funzione della variabilità spaziale e temporale. L’obiettivo è quello di migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse, la produttività, la qualità, la redditività e la sostenibilità della produzione agricola.

Esempi di soluzioni 4.0 per quanto riguarda l’industria agricola possono essere la possibilità di stimare precisamente qual è il fabbisogno idrico di una determinata coltura per evitare ogni tipo di spreco. Altro esempio è rappresentato dalla possibilità di prevedere possibili malattie delle piante o delle colture per poterle sconfiggere sul nascere e non subire perdite future.

Inoltre, grazie alla digitalizzazione che porta con sé l’industria 4.0, è possibile controllare e tracciare la filiera. Questa possibilità consente un maggiore controllo della qualità assicurato dalla trasparenza di tutti gli step del prodotto finale.

La possibilità di un controllo superiore contribuisce a conferire un valore aggiuntivo al brand in termini di brand heritage e brand reputation.

Quali sono i vantaggi?

Oltre ai vantaggi economici legati ad un aumento della produzione a costi ridotti vi sono i vantaggi ambientali.

Oltre a ciò, vi sono anche dei benefici sulla salute dei consumatori finali. Infatti, si stima che i prodotti appartenenti ad una filiera con tecnolonogia 4.0 mantengano intatte le loro proprietà e dunque risultino più salutari.

Secondo Il Giornale del Cibo, “dal punto di vista quantitativo, inoltre, il risparmio sugli input produttivi risulta essere  del 30% con un aumento della produttività pari al 20%, il tutto ottenendo prodotti senza alcun residuo di sostanze chimiche”.

Credito d’Imposta Agricoltura 4.0

Credito d'Imposta e Agricoltura 4.0

La Legge di Bilancio 2021 (L. 178/2020) ha delineato le agevolazioni fiscali accessibili alle imprese e che sono previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0. Lo stesso ha introdotto il credito d’imposta per l’acquisto di nuovi beni strumentali.

L’obiettivo della misura è quello di permettere alle aziende di poter acquistare macchinari all’avanguardia per aggiornarsi e aumentare la propria capacità produttiva.

A chi si rivolge?

La misura è rivolta a tutte le imprese agricole residenti nel territorio nazionale.

Tra i beneficiari rientrano le imprese agricole, anche individuali, che si avvalgono del regime forfettario, che erano state escluse dalle precedenti disposizioni del super e iperammortamento e anche i contoterzisti.

Quali beni sono previsti?

A fare la differenza delle agevolazioni è la tecnologia per la quale si richiede il credito d’imposte. Macchinari più avanzati avranno agevolazioni maggiori, mentre i “meno avanzati” avranno agevolazioni minori.

Nello specifico:

  • 50% dell’investimento e fino a 2,5 milioni di euro per macchine agricole con tecnologia 4.0.
  • 10% dell’investimento e fino a 2 milioni di euro per tutte le altre macchine agricole.

Quali sono i termini?

Il credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi è stato esteso fino al 31 dicembre 2022.

Inoltre, la manovra ha apportato anche delle modifiche e novità che si applicano agli investimenti effettuati a partire dal 16 novembre 2020.

Sei interessato a ricevere queste agevolazioni?

Agevolazioni agricoltura 4.0

La nostra struttura ha sviluppato competenze anche per assistere le Aziende che operano nel settore dell’Agricoltura e del cosiddetto Agri-food.

Affianchiamo la Clientela in ogni iniziativa sia ordinaria che straordinaria, come può essere un nuovo impianto piuttosto che la cessione dell’azienda stessa. Accompagniamo tali aziende presso il sistema bancario. Le aiutiamo ad individuare le giuste fonti e forme di finanziamento. Così come presso i vari Enti pubblici operanti in questo settore, vedi Ismea o BTA. 

Particolare attenzione viene riposta anche nelle soluzioni della cosiddetta agricoltura di precisione o agricoltura 4.0. Proprio in questi ambiti sono stati sviluppati diversi progetti e siamo in grado di indirizzare l’Azienda verso nuove opportunità. 

Aggiungiamo anche la possibilità di affiancare la Clientela in iniziative di economia agricola di filiera.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci.

Categorie
Area Agri-Food Consulenza Finanziaria Consulenza Fiscale Consulenza Legale

Consulenza a 360°: una Strategia di Successo

In uno scenario economico sempre più complicato è fondamentale per le imprese ricevere una consulenza a 360° per cogliere tutte le opportunità presenti nel mercato e realizzare una strategia di successo.

Queste opportunità riguardano le attività di un’azienda a 360°. Possono infatti rappresentare investimenti, incentivi, agevolazioni che lo stato mette a disposizione delle PMI per diversi ambiti come la formazione, la finanza agevolata, l’area fiscale etc.

E’ dunque di estrema importanza per gli studi commercialisti essere in grado di fornire servizi altamente specializzati che permettano di sfruttare tutte queste opportunità.

L’obiettivo di qualsiasi tipo di consulenza, infatti, è quello di trasformare i punti di debolezza in punti di forza, cogliendo le opportunità presenti sul mercato.

Per questo, Omnia Consulting Italia punta su diversi tipi di consulenza per poter fornire un’assistenza valida a 360° per qualsiasi tipo di attività.

Ecco le consulenze che offriamo da quasi vent’anni ai nostri clienti:

Consulenza Fiscale

Consulenza fiscale

Le Imprese devono essere agili per affrontare e gestire i repentini cambiamenti dello scenario competitivo, delle nuove tecnologie e le sempre più frequenti novità normative e regolamenti.

La consulenza fiscale che viene proposta dai nostri commercialisti non si esaurisce quindi nella mera attività di assistenza contabile e di intermediari abilitati, ma assicura un’assistenza costante per ogni questione anche le più complesse. Il tutto anche fino alla rappresentanza innanzi alle competenti autorità territoriali fiscali nell’eventualità di un contenzioso tributario.

Affidabilità, precisione ed aggiornamento sono i valori trainanti che guidano il nostro team che accompagna Imprenditori e Liberi Professionisti verso la scelta della soluzione fiscale e tributaria più adatta alle proprie necessità e li affianca, fornendo tutti gli strumenti necessari per una scelta consapevole, condivisa e vantaggiosa.

Garantiamo alla nostra Clientela consulenza ed aggiornamento continuo sulle novità fiscali per sfruttare al meglio ogni opportunità.

Consulenza Legale

Consulenza legale

Lo Studio Legale è stato fondato nell’anno 2003 dagli Avv.ti Angelo Giuseppe Caparello, Leonardo Lener e Bruno Ripandelli ed ha sede in Roma, Via Archimede n. 120. Lo Studio si occupa di diritto civile, amministrativo e penale.

Quali sono i nostri settori di maggiore competenza?

Assicurazioni, banche ed istituti finanziari.

Lo studio assiste primarie istituzioni assicurative e finanziarie nazionali, in ordine a tutte le problematiche giudiziarie ed extragiudiziarie. E’ fiduciario del più grande Gruppo Assicurativo italiano assistendo le aziende del gruppo sia in materia civile che in materia penale in tutti i gradi di giudizio. L’assistenza comprende, tra l’altro, il supporto tecnico in attività di impresa nuove da realizzare nel territorio europeo.

Editoria, cinema, concorrenza, proprietà industriale e intellettuale

Lo studio vanta una competenza specialistica nell’assistenza delle imprese editrici e cinematografiche nella fase della costituzione, della gestione e della risoluzione delle problematiche aziendali negoziali, amministrative e contenziose.

Ci occupiamo della tutela delle opere informatiche, multimediali e cinematografiche, della tutela dei marchi e della proprietà intellettuale riferita alle attività svolte tramite la rete internet o mediante l’utilizzo di strumenti informatici.

Imprese e società

Offriamo servizi di consulenza e assistenza nel settore del diritto commerciale e del diritto societario.

Assicuriamo così il supporto professionale per l’individuazione dei tipi societari e la predisposizione di atti costitutivi, statuti e accordi parasociali.

Forniamo un’assistenza alle più importati aziende italiane nel settore della produzione e distribuzione della energia elettrica, delle poste e comunicazioni

Diritti reali

Forniamo un’assistenza ai nostri clienti nelle operazioni di dismissione, acquisizione, negoziazione, censimento e gestione di patrimoni immobiliari di qualsivoglia natura.

Ci occupiamo sia degli aspetti urbanistici che di quelli amministrativi civilistici e finanziari connessi al trasferimento ed alla gestione della proprietà immobiliare e degli altri diritti reali.

Inoltre, forniamo assistenza per quanto riguarda il diritto del lavoro, diritto penale e la pubblica amministrazione.

Consulenza del Lavoro

Consulenza del Lavoro

Da sempre il settore delle risorse umane rappresenta il segmento più vasto della realtà imprenditoriale nonché uno dei più importanti, giacché riguarda le risorse più preziose di un’azienda, ovvero la forza lavoro.

È proprio grazie all’organizzazione e alla gestione del personale che un’azienda può incrementare i suoi profitti, conseguendo gli obiettivi prefissati.

Il nostro servizio di consulenza propone soluzioni per conciliare le necessità dei lavoratori con quelle dell’impresa.

I nostri servizi di maggiore competenza sono:

Finanza Agevolata

Finanza Agevolata

Tutte le aziende sono oggi estremamente attente al controllo e al contenimento dei costi, in particolare in un momento di difficoltà generalizzata come quello attuale.

La finanza agevolata comprende tutti gli interventi disposti dal legislatore nazionale, regionale o comunitario, che hanno come obiettivo quello di mettere a disposizione delle imprese strumenti finanziari a condizioni più vantaggiose di quelle di mercato, per favorire lo sviluppo di nuovi progetti, la realizzazione di nuovi investimenti o l’assunzione di nuovo personale.

Per perseguire questo ambizioso obiettivo, la finanza agevolata si avvale di strumenti di varia natura: dai finanziamenti agevolati agli sgravi fiscali. Dai contributi a fondo perduto alla garanzia del credito, fino agli strumenti di investimento nel capitale di rischio, che possono essere messi a disposizione delle imprese da soggetti diversi e con modalità differenti.

Il nostro team, altamente specializzato e con esperienza pluridecennale, è in grado di supportare il Cliente lungo tutto l’iter. Quindi, dalla fase di scouting dello strumento di finanza agevolata più idoneo alla fase di presentazione della richiesta di finanziamento e successiva rendicontazione.

Finanziamenti Bancari

Finanziamenti Bancari

A corollario delle attività professionali istituzionali ed in maniera trasversale nei vari settori di operatività, lo studio affianca ed accompagna la Clientela presso il sistema bancario e finanziario alla ricerca delle più adeguate fonti e forme di finanziamento necessarie a sostenere lo sviluppo aziendale.

Vengono individuate le soluzioni più idonee a ciascuna azienda rispettando le singole peculiarità. 

Tali soluzioni contemplano anche quelle necessarie per iniziative più complesse e/o straordinarie, come ad es. il Project-Finance.

Operazioni Straordinarie

Operazioni Straordinarie

Nell’ambito delle attività di consulenza, assistiamo i nostri clienti anche quando si presentano esigenze o iniziative di carattere straordinario.

Parliamo di conferimenti, cessioni ed acquisizioni di aziende o di rami, fusioni e scissioni, creazioni di gruppi societari, così come operazioni di trasformazione.

A queste principali attività si affianca anche l’assistenza per permettere all’Azienda cliente di accedere a mercati e/o attività regolamentati da organismi vigilatori. Affianchiamo inoltre la Clientela anche in momenti critici come possono essere le liquidazioni piuttosto che le procedure di concordato preventivo.

Alle operazioni straordinarie lo Studio affianca anche un’attività di consulenza che potremmo definire straordinaria. Ovvero, tramite l’utilizzo di un apposito software mettiamo in condizione la Clientela di attuare attente politiche di controllo di gestione.

Area Agri-Food

Area Agri-Food

La nostra struttura ha sviluppato competenze anche per assistere le Aziende che operano nel settore dell’Agricoltura e del cosiddetto Agri-food.

Affianchiamo la Clientela in ogni iniziativa sia ordinaria che straordinaria, come può essere un nuovo impianto piuttosto che la cessione dell’azienda stessa. Accompagniamo tali aziende presso il sistema bancario. Le aiutiamo ad individuare le giuste fonti e forme di finanziamento. Così come presso i vari Enti pubblici operanti in questo settore, vedi Ismea o BTA. 

Particolare attenzione viene riposta anche nelle soluzioni della cosiddetta agricoltura di precisione o agricoltura 4.0. Proprio in questi ambiti sono stati sviluppati diversi progetti e siamo in grado di indirizzare l’Azienda verso nuove opportunità. 

Aggiungiamo anche la possibilità di affiancare la Clientela in iniziative di economia agricola di filiera.

Vuoi ricevere una consulenza valida ed adatta al tuo tipo di impresa?

Omnia Consulting Italia, grazie ai suoi pluridecennali anni di operatività, è in grado di fornire il servizio che più fa per te.

Per qualsiasi informazione, non esitare a contattarci!

Categorie
Consulenza Finanziaria

Smart&Start Italia: Come far Crescere la tua Start Up

Hai o fai parte di una start up innovativa? Il bando Smart&Start potrebbe fare al caso tuo per far crescere la tua azienda.

Che cos’è?

Molto spesso, la difficoltà delle piccole imprese e soprattutto delle start up è legata alla disponibilità di investimento per realizzarla o per la crescita.

A differenza delle grandi aziende o delle multinazionali, le piccole imprese dispongono di un capitale decisamente più ridotto e limitato. Per questo, gli aiuti, gli incentivi e i finanziamenti che lo stato mette a disposizione proprio per queste piccole realtà costituiscono una grande opportunità.

In questa direzione,. Smart&Start Italia è un incentivo a sostegno delle startup innovative, sia per la loro nascita che per la crescita del business.

Il finanziamento è compreso tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro.

A chi è rivolto?

Come sempre, ci sono dei requisiti per accedere al finanziamento in questione. Infatti, possono accedere agli incentivi:

  • Le Startup innovative di piccola dimensione, costituite da non più di 60 mesi;
  • Team di persone fisiche che vogliono costituire una startup innovativa in Italia, anche se residenti all’estero, o cittadini stranieri in possesso dello “startup Visa”;
  • Imprese straniere che si impegnano a istituire almeno una sede sul territorio italiano.

A quanto ammontano gli incentivi?

smart&start: a quanto ammontano gli incentivi?

Il finanziamento Smart&Start è a tasso zero, senza alcuna garanzia ed è a copertura dell’80% delle spese ammissibili.

Tuttavia, nel caso in cui la start up sia costituita interamente da donne e/o da giovani sotto i 36 anni, oppure se tra i soci è presente un esperto con il titolo di dottore di ricerca italiano (o equivalente) che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia, questa percentuale può salire al 90%.

Per alcune regioni, inoltre, il finanziamento ha delle percentuali ancora più vantaggiose: le startup innovative localizzate nel Cratere sismico del Centro Italia possono godere di un contributo a fondo perduto pari al 30% del mutuo e restituire così solo il 70% del finanziamento ricevuto.

Come e quando presentare la domanda per il bando Smart&Start?

Le domande possono essere inviate esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia dal 20 Gennaio 2020.

  • Per le società già costituite: la domanda deve essere presentata dal rappresentante legale della società che la deve firmare digitalmente
  • Per le società non costituite: la domanda deve essere presentata dalla persona fisica referente del progetto che la deve firmare digitalmente. Il referente del progetto deve essere uno dei futuri soci della società.

Hai bisogno di aiuto per il bando Smart&Start?

Omnia Consulting Italia, grazie ai numerosi anni di esperienza nel settore di consulenza (fiscale, legale, del lavoro, finanza agevolata, finanziamenti bancari, operazioni straordinarie e controllo di gestione ed area Agri-Food) è in grado di sfruttare a pieno le opportunità proposte dal bando Smart&Start e assicurare la crescita della vostra start up.

La nostra Mission, infatti, si basa sulla risoluzione a 360° delle difficoltà che i nostri clienti incontrano giorno dopo giorno grazie alle ottime capacità di problem solving dei nostri professionisti.

Categorie
Consulenza Fiscale

Definizione Agevolata degli Avvisi Bonari dell’Agenzia delle Entrate

Tra le novità del Decreto Sostegni segnaliamo la Definizione Agevolata Degli Avvisi Bonari. Come tutte le misure introdotte dal decreto, anche questa ha l’obiettivo di aiutare tutte quelle imprese e operatori economici a riprendersi a fronte della crisi causata dal COVID-19.

Che cos’è?

La definizione agevolata degli avvisi bonari dell’Agenzia delle Entrate ha l’obiettivo di sostenere gli operatori economici danneggiati a fronte delle restrizioni imposte dai vari DPCM per la pandemia del COVID-19.

Come puoi leggere dal titolo, la misura prevede la definizione agevolata delle somme che sono dovute a seguito del controllo automatizzato.

Quali sono i periodi di imposta?

I periodi di imposta sono individuati come segue:

  • Anno 2017: il decreto considera gli avvisi bonari che sono stati elaborati entro e non oltre il 31 dicembre 2020. Tuttavia, solo gli avvisi che non sono ancora stati inviati;
  • Anno 2018: il decreto considera gli avvisi bonari che, a differenza del 2017, non sono stati elaborati e, di conseguenza, devono essere elaborati entro il 31/12/2021;
  • Inoltre, consideriamo il caso in cui il contribuente abbia già ricevuto un avviso bonario prima dell’entrata in vigore del Decreto Sostegni per il 2017 e il 2018. Il contribuente non potrà accedere ai benefici previsti dalla misura.

Quali sono i requisiti per accedere alla misura?

Definizione Agevolata Degli Avvisi Bonari.

Per accedere alla misura, la tua attività deve rientrare in determinati requisiti:

  • Essere soggetti con partita IVA attiva dalla data di entrata in vigore del decreto Sostegni;
  • Aver subito una riduzione maggiore del 30% del volume d’affari dell’anno 2020 rispetto al volume d’affari dell’anno precedente.
  • Possono accedere anche i soggetti che non sono tenuti a presentare la dichiarazione annuale dell’IVA.

Proroga della Sospensione dell’attività degli Agenti della Riscossione al 30 aprile 2021

Cos’è?

Oltre alla definizione agevolata degli avvisi bonari, il decreto Sostegni ha introdotto numerose novità per far fronte alla crisi causata dalla pandemia del COVID-19. Tra queste, è prevista anche la Proroga della Sospensione dell’attività degli Agenti della Riscossione al 30 aprile 2021.

In particolare il Decreto ha apportato delle modifiche circa:

  • la sospensione dei pignoramenti su stipendi e pensioni;
  • dei termini di versamento delle entrate tributarie e non tributarie, in scadenza nel periodo dall’8 marzo 2020 al 30 aprile 2021.

Quali sono i nuovi termini di versamento?

I versamenti devono essere effettuati entro il 31 maggio 2021, ovvero entro il 30° giorno successivo al termine del periodo di sospensione (30 aprile 2021) in un’unica soluzione.

Tuttavia, il contribuente ha la possibilità di richiedere la rateizzazione entro il 31 maggio 2021.

Vuoi saperne di più sulla Definizione Agevolata degli Avvisi Bonari?

Omnia Consulting Italia può rappresentare il consulente fiscale adatto per la tua azienda per la gestione e l’assistenza nella Definizione Agevolata degli Avvisi Bonari e per le numerose novità introdotte dal Decreto Sostegni.

Il nostro team di esperti, infatti, opera da quasi vent’anni in molteplici ambiti di consulenza, quali: consulenza fiscale, legale, del lavoro, finanza agevolata, finanziamenti bancari, operazioni straordinarie e controllo di gestione ed area Agri-Food.

La nostra Mission consiste nel trovare le soluzioni migliori ai singoli problemi e alle difficoltà che i nostri clienti incontrano giorno dopo giorno. Proprio per questo, la nostra azienda si distingue per le grandi capacità di Problem Solving dei nostri professionisti.

Categorie
Consulenza Finanziaria

Nuovo Stralcio dei Ruoli del Decreto Sostegni

Per far fronte alle difficoltà economiche e sociali causate dalla pandemia del COVID-19, il governo ha introdotto il Decreto Sostegni contenente diverse novità ed agevolazioni per le imprese, come il Nuovo Stralcio dei Ruoli.

Cos’è

Il Decreto Sostegni, tra le sue novità, introduce la misura che prevede lo stralcio dei ruoli e delle cartelle datati dal 2000 al 2010, alla data di entrata in vigore del DS, fino a 5.000€.

Tra i requisiti per poter avere accesso al condono vi è un limite di reddito di 30.000 euro nel 2019.

A chi si rivolge

Per accedere a questa misura devono essere incontrati dei requisiti:

  • Per quanto riguarda i soggetti differenti dalle Persone Fisiche è necessario che abbiano percepito, nel periodo d’imposta in corso alla data del 31 dicembre 2019, un reddito imponibile fino a 30.000 euro.
  • Per le Persone Fisiche è necessario che abbiano percepito, nell’anno d’imposta 2019, un reddito imponibile fino a 30.000 euro;

Quali sono i debiti esclusi dalla Misura?

Non tutti i debiti sono inclusi nel nuovo Stralcio dei Ruoli. Segnaliamo:

  • I debiti delle somme dovute a titolo di recupero di aiuti di Stato dichiarati illegali
  • I crediti derivanti da pronunce di condanna della Corte dei Conti
  • Le multe, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute a seguito di sentenze penali di condanna e all’imposta sul valore aggiunto riscossa all’importazione.

Quali sono i debiti oggetto dello Stralcio dei Ruoli?

  • I debiti delle persone fisiche e non, fino a 5.000 euro, che includono gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni.
  • Rientrano nella misura anche i contributi previdenziali.

Inoltre, bisogna tenere a mente che l’annullamento avverrà per singola partita e non per cartella esattoriale.

E’ prevista la possibilità di rimborso dei pagamenti già effettuati nel Nuovo Stralcio dei Ruoli?

Secondo quanto si legge nel testo del provvedimento bollinato dalla Ragioneria di Stato:

“Restano definitivamente acquisite le somme versate anteriormente alla data dell’annullamento.”

Dunque, non è previsto un rimborso di quanto versato prima dello stralcio.

Ma quali sono i vantaggi del Nuovo Stralcio dei Ruoli?

I vantaggi e benefici principali della misura consistono proprio nell’annullamento del pagamento di determinati contributi quali:

  • capitale;
  • interessi per ritardata iscrizione a ruolo;
  • sanzioni.

Risulta dunque una grande opportunità di risparmio per tutte quelle imprese che hanno avuto difficoltà e sono state danneggiate dalla crisi causata dal COVID-19.

Per questo, è importante approfittare delle misure previste dal Decreto Sostegni. Grazie a queste agevolazioni potrai riorganizzare il tuo budget e sostenere la crescita della tua azienda.

Vuoi saperne di più sul Decreto Sostegni e sul nuovo Stralcio dei Ruoli?

Omnia Consulting Italia è il consulente finanziario adatto per la tua azienda per cogliere tutte le novità introdotte dal Decreto Sostegni.

Il nostro team di esperti, infatti, opera da quasi vent’anni in molteplici ambiti di consulenza, quali: consulenza fiscale, legale, del lavoro, finanza agevolata, finanziamenti bancari, operazioni straordinarie e controllo di gestione ed area Agri-Food.

La nostra Mission consiste nel trovare le soluzioni migliori ai singoli problemi e alle difficoltà che i nostri clienti incontrano giorno dopo giorno. Proprio per questo, la nostra azienda si distingue per le grandi capacità di Problem Solving dei nostri professionisti.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.